Merry Christmas and a Happy New Year From An Italian in the UK

Written by Armida, edited by Bryce

Hi guys!

Ciao ragazzi!

This is my last blog of the year. Are you wondering why? I am happy to say that I’m going to Milan to spend Christmas with my boyfriend and my two aunts and my parents will come to the UK for New Year’s Eve. I am really excited and I can’t wait! I haven’t seen all of them for a while and it will be wonderful to be with them again.

Questo è il mio ultimo blog dell’anno. Vi state chiedendo perché? Sono felice di dirvi che andrò a Milano per trascorrere il Natale con il mio ragazzo e due mie zie e che i miei genitori verranno qui in Inghilterra per Capodanno. Sono davvero eccitata e non vedo l’ora! Non li vedo da un po’ e sarà meraviglioso incontrarli di nuovo.

But before wishing you my wholehearted wishes, I want to teach you about our italian Christmas holidays.

Ma prima di augurarvi i miei più sinceri auguri voglio insegnarvi le nostre vacanze di natale.

“Our” Christmas starts on the 8th of December. Every family builds and decorates their own Christmas tree and cooks for one of the longest lunches of the whole Christmas period.  In addition, every Sunday serves as a good time to spend money playing poker with family and friends.

Il “nostro” Natale inizia l’8 Dicembre e ogni famiglia costruisce e decora il proprio albero di natale e cucina per uno dei più lunghi pranzi dell’intero periodo natalizio in cui ogni domenica è un buon motivo per spendere soldi giocando con carte da poker con amici e parenti.

Games like Baccarà and Blackjack or easier games, with different cards, like Cucù and Sette e mezzo. Each one of these games is a competition to see who wins the most money and shouts the most. I don’t know if you noticed but most Italians (myself included) are not very quiet and shout even if they are talking with someone close to them.

Giochi come Baccarà, Blackjack o giochi più semplici, con carte differenti, come Cucù e Sette e mezzo. Ognuno di questi giochi è una competizione dove vince chi ha più soldi e urla di più. Non so se avete notato ma la maggior parte degli italiani (me compresa) non è silenziosa e loro urlano anche se stanno parlando con qualcuno vicino.

When Christmas day begins, every grandma, with the help of her daughters, is ready early in the morning to cook for the whole family, sending all of the men away from the home.  Our Christmas lunch starts at 2pm and goes on until about 5pm. However, since we can’t put the left-overs in the bin, the grandmothers try to set the table again for dinner. It’s very funny when everyone says:”I am not hungry, I will just sit with you to keep you company” and while saying “company” he/she already has a mouth full of food.

Quando inizia il giorno di Natale, ogni nonna è pronta a cucinare la mattina presto per l’intera famiglia con l’aiuto delle figlie e caccia via tutti gli uomini di casa.  Il nostro pranzo di natale inizia alle 2 del pomeriggio e finisce, probabilmente alle 5. Ma giusto perché non possiamo buttare gli avanzi, la nonna prova ad apparecchiare di nuovo la tavola. È divertente quando ogni persona dice:”non ho fame, mi siedo con voi giusto per farvi compagnia” e durante la parola “compagnia” ha già la bocca piena.

The most beautiful moment of Christmas day, for me, was to put my head under my grandmother’s Christmas tree with all of my cousins to see the mixed colourful lights. Have you ever tried?

Il più bel momento del giorno di natale per me era mettere la testa sotto l’albero di natale della nonna con tutti i miei cugini per vedere le luci colorate ad intermittenza. Lo avete mai provato?

Our last day of Christmas time is the 6th of January (Epifania), when an “old woman” (Befana) fills the Christmas stockings with candy and chocolates. I remember when my older brother showed me the truth about Befana. Befana is like Santa Claus: no baby has ever met her, but they believe she exists.

Il nostro ultimo giorno del periodo di natale è il 6 Gennaio (l’Epifania), dove un vecchia donna (la Befana) riempie le calze di natale di caramelle e cioccolati. Ricordo quando il mio fratello maggiore mi mostrò la verità riguardo la Befana. La Befana è come Babbo Natale: nessun bambino li ha mai incontrati, ma credono che esistano.

My brother told me that my mom, early every morning of the 6th of January, filled our stockings and set an alarm the night before. I still remember my little eye spying on her from the door’s lock. It was a nightmare, but even though I found out the truth that my mom fills my stockings every year, I still hope it happens again this year!

Mio fratello mi diceva che mia mamma, ogni mattina presto del 6 Gennaio, riempiva le nostre calze e puntò la sveglia la sera prima. Mi ricordo ancora il mio occhietto che spia mia madre della serratura della porta. È stato un incubo ma anche se ho scoperto la verità, mia mamma riempie ogni anno la mia calza, e se tutto va bene anche quest’anno!

Tell me about your Christmas memories and don’t forget to read my blogs again next year!

Ditemi qualcosa riguardo i vostri ricordi di natale e non dimenticatevi di leggermi di nuovo l’anno prossimo!

I wish all of you have a Merry Christmas and a happy New Year.

Auguro a tutti voi un bel Natale e un felice Anno Nuovo.

Armida_ShortBio_English.png